3
lug
2015
0

Dots on dots

Pois, ovvero polka dots. A dire il vero non sono mai stati la mia passione, poi dall’anno scorso ho inizato a considerarli come una valida alternativa alle stampe e alla monocromia. Mi piace abbinarli a colori basici come bianco, nero e blu. In una fase come questa, nella quale sono un po’ insofferente perchè mi sono stancata delle cose troppo colorate e stampate e indosserei solo capi tinta unita bianchi o neri (e avrei voglia di eliminare gran parte di ciò che ho nel mio armadio, giuro che uno di questi giorni lo faccio), mi sono sorpresa a cercare questa fantasia e ad abbinarla con una midi skirt. Questa volta ho davvero esagerato però, ci sono pois anche sulla mia borsa! Quasi quasi non mi riconosco! Come si cambia! Si cambia idea sulle cose nel corso degli anni in base alle proprie esperienze e cambiano i gusti. Comunque, visto che...
Read More
2
lug
2015
1

Provence diaries #4: Da Roussillon a Lourmarin

Da Roussillon a Lourmarin, passando per Lacoste. L’ultima giornata intensa di Provenza. Ricca di colori vividi, di contrasti che non ti aspetti, di odori. Ma anche di silenzi. Luoghi di ispirazione per pittori, poeti e scrittori. Luoghi in cui ritrovarsi. O perdersi, dipende. Fare un percorso introspettivo nel giardino del monastero di Saint Hilary e poi catapultarsi tra i negozietti di Lourmarin tra fragranze, saponi e accessori per la casa. E poi cambiare scenario di nuovo, con il rosso e il giallo delle ocre di Roussillon. Luoghi caratteristici, imperdibili, indelebili nella memoria. Rigenerarsi la mente lontano dai soliti percorsi, dal caos, traffico e dalla troppa gente, a pochi km da Avignone. Parola d’ordine? Partire subito! Alla fine del post trovate la mappa del nostro percorso. Tempi: 5 giorni. Da Modena occorrono circa 8 ore. Cosa mangiare: provate tutti i piatti tipici locali, sono ottimi: braciola e bue alla piastra, petto...
Read More
29
giu
2015
2

Caftano esotico in giardino

Aria di vacanze, voglia di ozio. La domenica è un giorno in cui il cervello ha voglia di stare spento. Lontana dal caos e dal sovraffollamento di mare e piscina, anche un pomeriggio di relax in giardino è una valida alternativa per ricaricare la mente e trovare nuove ispirazioni. Occasione tra l’altro per prendere un po’ di sole, in attesa del meraviglioso mare di Sardegna, che raggiungerò a fine luglio. Ne ho davvero bisogno, non sono mai stata così bianca. In attesa di ottenere un colorito degno di essere chiamato tale, ho voluto subito indossare caftano e costume della nuova collezione Cia. Maritima, brand brasiliano di beachwear che ormai avete già visto tante volte sul mio blog. I suoi capi coloratissimi e le fantasie che ricordano lontani paradisi esotici mi conquistano sempre di più. Indosso: caftano + costume/caftan+bikini: Cia.Maritima beachwear occhiali/sunglasses: Miu Miu Pics by Matteo Monelli  
27
giu
2015
0

Provence diaries #3: Chateauneuf du Pape e mercato a Gordes

Terza tappa del tour provenzale. Abbiamo lasciato Gordes al mattino di buon’ora per dirigerci verso Chateauneuf du Pape, meta enogastronomica (soprattutto eno…). Per gli amanti del vino è un paradiso ed è imperdibile il tour delle cantine. Ce ne sono tantissime. I vini pregiati che vengono prodotti sono piuttosto corposi e secchi, soprattutto i rossi. Io non sono una fan del vino e delle cantine, ma ho apprezzato molto il pic nic all’ombra di un albero in mezzo al vigneto, un momento di pace assoluta. Il centro del paese è minuscolo e oltre all’immancabile ufficio turistico, wc pubblici (con all’interno il profumatore per ambienti alla lavanda!) e ufficio postale, che sono sempre una certezza, direi che se escludiamo un paio di negozi di abbigliamento e accessori di gusto discutibile, il resto delle attività commerciali sono in pratica tutte enoteche o bar/ristoranti. La parte alta del paese custodisce le rovine di...
Read More
23
giu
2015
1

Murales

Sono sempre stata affascinata dalla street art. E’ come respirare un po’ di atmosfera di grande metropoli a pochi km dal tuo piccolo paese di campagna. Quante storie dietro a quesi disegni, quanti stati d’animo intrecciati tra loro si nasconderanno tra le pieghe dell’anima? Creatività mista a ribellione, una sottile linea che separa speranza e rassegnazione. Arriva la sera sotto i cavalcavia, dietro i muri più nascosti, vicino alle ferrovie. La città è fonte continua di ispirazioni. Quando il traffico dell’ora di punta si dissolve e restano solo le scie di fanali che sfrecciano casuali, spesso senza meta e senza orario. Ed è li che i colori si fondono, un’idea e un’emozione prendono vita, un disegno diventa forma. E’ stato Matteo a scoprire per caso una serie di murales davvero particolari in centro a Modena, vicino ad un ufficio del comune in cui aveva appuntamento. Così abbiamo deciso di tornarci...
Read More
1 2 3 190