28
apr
2016
0

Cardigan a righe e camicia a pois

Cardigan a righe e camicia a pois Primavera, un po’ pazzerella e non troppo calda. Queste sono le foto di una bellissima giornata della scorsa settimana, scattate in un prato pieno di fiori e soffioni di Tarassaco, che io amo chiamare pon-pon. Luce e tepore, come piace a me. Le condizioni più belle per fotografare. Le righe, che sono state da me sottovalutate troppo a lungo, ora sono protagoniste del mio guardaroba. E addirittura azzardo una combinazione che anni fa non avrei neppure pensato: insieme ai pois. Ma ve li immaginate i pois mescolati alle righe nell’immaginario comune? Un errore concettuale, direbbero i puristi. Una cacofonia imperdonabile come il blu e il marrone insieme. Invece basta guardare le cose da una prospettiva diversa, più ironica e sottile, e tutto non è più come sembra. O come dicono che dovrebbe essere. Perchè in fin dei conti di assoluto non c’è niente....
Read More
22
apr
2016
0

Park Guell

Park Guell. I luoghi delle fiabe talvolta esistono. Uno di questi è il celebre Park Guell a Barcelona. Una delle principali mete turistiche della città, tappa obbligatoria e imperdibile se vi trovate nella capitale catalana. Espressione massima della creatività di Gaudi. Questo luogo è indescrivibile per come è concepito e nella cura dei suoi dettagli. E’ surreale. Ci siete mai stati? Si tratta di un parco enorme in zona collinare e per raggiungerlo è possibile utilizzare anche una scala mobile (proprio come nei centri commerciali, pazzesco!). Il parco in realtà comprende diversi percorsi e aree di sosta per riposare, ma la zona più interessante è la parte monumentale, situata nella parte centrale del parco e ad accesso programmato. Il biglietto d’ingresso intero costa meno di 10 euro ma occorre acquistarlo con anticipo per non rischiare di rimanere fuori già alle 10 del mattino come è successo a noi perchè i...
Read More
19
apr
2016
0

Chiodo nero e fiori rosa: come creare un abbinamento primaverile per una giornata di pioggia

Chiodo nero e fiori rosa: come creare un abbinamento primaverile per una giornata di pioggia Una giornata uggiosa, di quelle con la pioggerellina che non è nemmeno quella tipica di questa stagione. In cui l’umidità è fastidiosa e non permette di vestirsi come si vorrebbe. Niente scarpe aperte, niente culotte pants, (la mia passione del momento). Ma tanta voglia di colore e leggerezza. I problemi della vita, ovviamente, sono ben altri. Ma può essere una seccatura anche quella di non sapere come vestirsi quando il meteo è incerto, non è nè caldo nè freddo e si ha un appuntamento importante in città. Quindi ci si deve spostare un po’ a piedi e un po’ con i mezzi pubblici, che non sempre rendono le imprese più semplici. Come creare un look primaverile adatto alle giornate di pioggia? Innanzitutto partendo dai capi basici! Sicuramente ci dobbiamo dimenticare per questa volta open toes...
Read More
15
apr
2016
0

Barcelona by night

Barcelona by night Vorrei avere più tempo per scrivere e raccontarvi bene tutto quanto, ma in questi mesi il lavoro mi sta assorbendo interamente le giornate e alla sera crollo dalla stanchezza. Ci sono luoghi che ti conquistano totalmente, altri che hanno un fascino particolare in certi momenti piuttosto che in altri. Per quanto mi riguarda, direi che Barcellona appartiene alla seconda categoria. Sicuramente di notte Barcellona è la città che non ti aspetti. I quartieri legati ai monumenti principali, facendo pur sempre parte del centro della città, dopo il tramonto diventano estremamente tranquilli, per non dire a tratti quasi desolati. Pochissima gente in giro nella zona della Sagrada Familia, così come in zona Passeig De Gracia. Finalmente nessuno davanti alla bellissima Casa Batlò. Ho potuto fotografarla con calma senza il disturbo dei passanti e l’ho potuta ammirare nella quiete notturna. Strano però. Non è la Barcellona che mi aspettavo....
Read More
12
apr
2016
0

Bomber floreale: uno dei trend più hot della primavera, come abbinarlo

Bomber floreale: uno dei trend più hot della primavera, come abbinarlo Mi succede spesso di avere dei deja vu… Improvvisi tuffi nel passato, che mi fanno ricordare come ero da ragazzina. La moda è un po’ come un girotondo, ci sono trend intramontabili e altri, che pensavamo fossero finiti nel sacco della Caritas, e invece ritornano dopo tanti anni, inaspettatamente. Un cavallo di battaglia degli anni ruggenti in cui ero adolescente era sicuramente il bomber, che andava di moda rigorosamente verde militare oppure blu con la fodera interna arancio. Un colpo basso alla femminilità, anche perchè doveva essere rigorosamente abbinato con il camicione oversize di flanella a quadrettoni, jeans Levi’s 501 e anfibi. Omologazione totale, un unico look unisex era il nostro grido silenzioso di ribellione. Maschi e femmine, tutti uguali, solo così ci sentivamo accettati dal gruppo. Gli anni del liceo, gli anni delle immense compagnie, proprio con il...
Read More
1 2 3 205