11
gen
2016
0

Gilet grigio e Falabella. Ashes to Ashes

Gilet grigio e Falabella. Ashes to ashes

Oggi verrà ricordato come il giorno con più passaggi in radio dei brani di Dawid Bowie.

Oggi abbiamo perso il Duca Bianco. Il grande Duca Bianco, innovatore, trasformista, ammaliatore di quasi tre generazioni. Ispiratore in fatto di look: androgino, eclettico e sempre fuori dalle righe. Guru e fonte di ispirazione per moltissimi artisti e gruppi musicali. Artista a 360 gradi: cantante, attore, performer, produttore.

Dai suoi occhi bicolori emanava un fascino quasi ipnotico. Lo sguardo freddo e distaccato di chi sa di avere qualcosa fuori dal comune e al di sopra di tanti altri e di chi sin da piccolo voleva essere l’Elvis britannico.

Una vita dedicata alla musica, la sua grande passione. Raffinatamente ribelle per indole, precursore dei tempi e camaleontico.

Ha segnato profondamente le epoche più culturalmente interessanti, reglandoci brani meravigliosi, dagli arrangiamenti talvolta notevolmente complicati e geniali nel fare la differenza, se paragonati tra di loro o ad altri artisti passati o a lui contemporanei. Uno stile unico, inconfondibile eppure in continua evoluzione. In grado di spaziare in maniera disinvolta tra rock, blues, jazz, folk, elettronica. I mitici anni settanta, il glam rock degli anni ottanta. Lui c’era, ad influenzaril con il suo grande carisma.

A lui che mi ha ispirata in moltissime occasioni in questi anni, dedico il post di oggi, con il colore grigio cenere del gilet che indosso e riflessi di luce argento.

Ashes to ashes.

Indosso/wearing:

gilet/ faux fur vest: Please

t-shirt: OVS

borsa/bag: Falabella by Stella Mc Cartney

jeans: Bershka

make-up: Korff

gilet-grigio-copert

 

Falabella-Stella-Mc-Cartney1 Falabella-Stella-Mc-Cartney2 gilet-grigio-pp gilet-grigio3 gilet-lana-grigio gilet-lana-grigio2

0

You may also like

Back to basics: un look bianco e nero per tutti i giorni
Un gilet in mongolia e l’energia del rock