Outfits

31
lug
2017
0

Luna park

Luna park Non sono amante del caos, della folla e del rumore. Di solito sfuggo da tutte le situazioni più caotiche, dalle feste di paese, dalla moltitudine e dal frastuono. Per questo motivo sono andata a curiosare al luna park di giorno, a luci spente, a caccia di nuove ispirazioni. Non ho mai preso in considerazione queste vecchie giostre come fonte di divertimento, non mi sono mai piaciute nemmeno da ragazzina. Questa volta però, (devo ringraziare il mio fotografo per l’idea), si sono prestate ad essere una location interessante e diversa dal solito per fare qualche scatto. Abbiamo scelto come orario circa un’ora prima del tramonto per avere un sole più basso, ma in effetti, avremmo forse potuto aspettare mezz’ora in più per avere una luce ancora più calda e ottenere un effetto migliore. Non era tanto golden hour, oltretutto era un po’ nuvoloso e il cielo era bianco-grigiastro, amorfo...
Read More
9
giu
2017
0

Papaveri al tramonto

Papaveri al tramonto Ho osservato a lungo quel campo di papaveri. Così belli, così rossi e grandi. Talmente belli da sembrare coltivati. Ogni giorno passando per andare al lavoro su quella stradina statale un po’ anonima di campagna, ad un certo punto lui, dietro alla curva. Quasi come se stesse aspettando proprio me per strapparmi un sorriso, per distendarmi il volto assonnato e non troppo felice della solita routine quotidiana e monotona. Una distesa di rosso che non ti aspetti, che sbuca all’improvviso e interrompe un susseguirsi sciapo di colori neutri della terra nuda e dell’asfalto. Come un fulmine nel cielo scuro. Sono tornata più volte ad ammirare il mio campo al tramonto, con diverse condizioni di luminosità. Lo avete visto anche su Instagram. Con questi cieli un po’ nuvolosi primaverili si è ricreato un paesaggio di grande ispirazione ed effetto. La magia che si è creata non poteva non...
Read More
17
mag
2017
1

Papaveri

Papaveri Coltivo sogni, racconto pensieri, catturo attimi. Sono irrequieta, un giorno sole e uno tempesta. Ma sono così. Racconto quello che sono. Oggi mi vesto di rosso. Il rosso di un papavero: fragile e delicato, sfiorisce appena lo raccogli. I suoi petali si sciupano facilmente, deve essere trattato con cura. Ma allo stesso tempo è molto forte e riesce a crescere nei luoghi più inospitali, in condizioni impossibili per la sopravvivenza di altre piante. Il suo è un rosso mutevole: a volte scarlatto, a volte arancio, altre volte carminio. Un colore deciso. Si impone senza mezze misure, si lascia guardare, è un protagonista che non può e non vuole passare inosservato. Si lascia cullare dal vento, che mette in disordine i suoi petali sottili e quasi evanescenti fino a spettinarli. Poi all’improvviso cessare di ogni brezza si ricompongono ognuno al suo posto, in un ordine che non avevamo fatto in...
Read More
8
mag
2017
1

Albero rosa

Albero rosa Credo proprio di aver passato in rassegna tutte le piante durante la fioritura primaverile. Questo è in assoluto il mio albero preferito. L’ “alberino rosa per eccellenza”. Dovete sapere che tuti gli alberini rosa mi appartengono per diritto. E’ un fatto personale, da sempre. Li sento miei e basta. A voi al massimo posso (a malincuore) lasciare quelli bianchi. Ma gli alberini rosa no, guai a chi li tocca, sono miei. Del mio alberino preferito in questione, che fa fiori grandi e particolari, sembra un controsenso, ma non so nulla. Non so di che specie sia e non so come si chiama. Qui dalle mie parti è però piuttosto diffuso, sia in giardini privati sia in parchi pubblici. Che qualche giardiniere o botanico mi aiuti! Datemi informazioni! Tornando a noi e parlando di fotografia, la mia passione, non è stato facile trovare la situazione giusta per scattare. Fino...
Read More
26
apr
2017
0

Travestita da glicine

Travestita da glicine La fioritura del Glicine. Confesso di averla aspettata per tutto l’anno. Mi piace quell’odore così dolce. Mi ricorda quello delle caramelle gommose. Fa sorridere, allontana la malinconia e i cattivi pensieri. Impossibile restare indifferenti a queste cascate di grappoli lilla, che scendono dai posti più improbabili, coprendo brutti muri, case nuove e diroccate senza distinzione. Si arrampicano lungo i tronchi secchi di vecchi alberi, scalano pali della luce, si tuffano dai pergolati, dalle tettoie, dalle pensiline. Quanto è bello vedere queste macchie di viola di diverse intensità. Il giorno che abbiamo scattato queste foto sono chiaramente uscita con l’intenzione di andare a caccia del più bel glicine della zona, anche se in realtà sapevo già dove trovarlo. Era la, che mi aspettava, come ogni anno. Bellissimo. Anche la scelta del look non è stata casuale. Ho scovato questa camicia nell’armadio di mia mamma l’anno scorso e l’ho...
Read More
1 2 3 20