1
giu
2016
0

Beauty routine: cosa c’è di nuovo nel mio beauty case

Beauty routine: cosa c’è di nuovo nel mio beauty case

E’ inevitabile. Arriva la primavera e insieme a lei anche una valanga di nuovi prodotti beauty proposti dalle migliori case cosmetiche. Ed è sempre una grande tentazione.

Chi non ha voglia di provare novità e farsi una coccola?

Non importa se abbiamo il beauty case stracolmo, perchè siamo sempre alla ricerca di quel qualcosa in più: di quella crema o trattamento viso che ci renda la pelle splendida, di quel make up in grado di renderci più belle per una serata speciale, di quel fondotinta che magicamente sia in grado di cancellare i segni della stanchezza di una pelle che ormai non è più adolescente.

Eh già, perchè una donna in fondo, che cosa cerca in un prodotto beauty? Un po’ di magia, anche solo per poche ore.

Il mondo beauty non è fatto di sciocchezze, ma è una vera terapia per l’autostima. E sentirsi in ordine è un diritto, oltre ad essere anche una cosa bella ed importante che facciamo per noi stesse e per gli altri.

Dietro ai gesti di bellezza non è detto che ci sia soltanto vanità, ci sono una serie di implicazioni e significati individuali e sociali da non sottovalutare, che sconfinano nel rituale vero e proprio. E’ un fatto culturale.

Senza bisogno di scomodare trattati antropologici (che sarebbe la mia specialità), parliamo semplicemente di una passione, la mia, per trucchi e affini, che mi accompagna sin da bambina quando rovistavo di nascosto nel beauty case di mia mamma, che era sempre pieno di splendide scatoline nere con doppia C bianca… Avete già capito chi mi ha contagiata.

A proposito, chi ha la mia età o qualche anno in più si ricorderà sicuramente… Ma quanto erano belli i colori degli ombretti Chanel di inizio anni ’80?

Oggi vi mostro alcuni nuovi prodotti che ho acquistato. Avrei voluto provare molto altro, ma mi sono trattenuta perchè i prezzi come ben sapete sono comunque piuttosto importanti, soprattutto per quanto riguarda i prodotti Chanel.

  • Lucidalabbra idratante Clinique e siero Advanced Night Repair di Estee Lauder, entrambi presi su Dalani. Sono ottimi prodotti, dalla texture molto piacevole. In particolare mi trovo bene con il lucidalabbra, che è davvero molto idratante e a lunga durata. Per quanto riguarda il siero di Estee Lauder, trovo che abbia un effetto elasticizzante e contribuisca a rendere più morbida la pelle. Qualche goccia alla sera sulla pelle struccata è un vero momento di piacere.
  • Terra abbronzante YSL: è il preferito dei miei acquisti, non posso più farne a meno perchè colora il mio viso in maniera naturale e leggera. Non secca la pelle come invece molti prodotti in polvere tendono a fare e in più ha un odore di pesca buonissimo!
  • Crema Hydra Beauty Chanel: altro acquisto top. Una crema dalla consistenza leggera, non untuosa ma molto idratante. Davvero ottima, la ricomprerò sicuramente quando sarà finita.
  • Siero Le Blanc Chanel: un siero leggerissimo e fresco con un odore estremamente piacevole. E’ in sostanza un perfezionatore di bellezza, promette di rendere la pelle più luminosa e migliorarla. Devo dire però che purtroppo non ho notato nessun beneficio particolare e il prezzo è decisamente alto. Peccato, mi aspettavo qualcosa di più.

Avete già provato qualcuno di questi prodotti? Se si, come vi siete trovate?

Clinique-glossclinique2esteeyslchanel

0

You may also like

Look primavera 2016: culotte pants a righe
Black and white: una delle tendenze più hot per la primavera-estate 2016
I trend dell’autunno vestono la casa

Leave a Reply